Sono Elena Andretta, sono nata a Thiene (Vi) ma vivo a Padova dal 1982, sposata. Sono laureata in Medicina e Chirurgia con specializzazione in urologia.

Dal 1996 lavoro nel reparto di Urologia dell’ospedale di Dolo (Ve), dove dal 2008 ho ottenuto l’alta specializzazione in “vescica neurologica e disfunzioni vescicali”. Partecipo con regolarità a congressi nazionali e internazionali con mie ricerche cliniche.

Dal 1992 al 2002 sono stata consulente urologica per l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla di Padova e dal 2005 al 2015 consulente neuro-urologica on-line per l’associazione “La colonna”, dedicata alle lesioni del midollo spinale.

Dal 2011 sono rappresentante del Comitato Unico di garanzia per le pari opportunità dell’ospedale di Dolo e dal 2014 membro del Comitato Italiano Femminile Urologia all’interno della Società Italiana di Urologia.

Presidente del Club Triveneto di Urodinamica nel biennio 2010-11, e attualmente consigliere della Società Italiana Midollo Spinale e dell’Associazione Triveneta di Urologia. Nel 2014 sono stata co-fondatrice dell’Associazione Para-tetraplegici Nord-Est.

La presenza nella lista “Lorenzoni sindaco” é la mia prima esperienza politica diretta. Ho deciso di candidarmi per portare il mio contributo affinché Padova ritorni ad essere libera, tollerante e aperta come quando l’ho conosciuta negli anni dell’università.

  • Ridurre i tempi di attesa dei Pronti Soccorsi ospedalieri riallocando il personale  con un’adeguata programmazione dell’offerta medico-infermieristica. Creare “hospice” pubblici e strutture sanitarie intermedie sul territorio come previsto dalla legge.
  • Abbattere le barriere architettoniche anche per negozi e attività private permettendo l’inserimento di semplici rampe “sponsorizzate” da parte degli stessi esercenti.
  • Aumentare il numero dei bagni pubblici finanziandone la costruzione con l’offerta di spazi di affissione pubblicitaria.